Prima volta a Roma: cosa vedere

pubblicato in: Itinerari | 0

 

Prima volta a Roma: cosa vedere? Ecco un itinerario di tre giorni per non perdere il meglio questa splendida città.

 

Piazza San Pietro e Via della Conciliazione

 

PRIMO GIORNO 

Mattina: Colosseo, Fori  Imperiali. 

Inizi con il Colosseo, simbolo della grandezza di Roma, e la sua storia di duelli tra gladiatori, di cacce  ad animali feroci e di battaglie  navali.

Poi con lo stesso biglietto prosegui con la visita ai Fori Imperiali adiacenti al Colosseo.

Pranzo: Terrazza Caffarelli.

Alla destra dell’Altare della Patria, a via del Teatro Marcello, ci sono due scalinate; prendi quella meno ripida (quella con i due leoni) e arrivato in cima vai subito a destra e passa sotto un arco: ti rovi a piazza Caffarelli. Lì all’ultimo piano del civico 4 potrai godere di una vista spettacolare sulla città. Questa bellissima terrazza ospita un ristorante non proprio economico, ma vale la vista su Roma.

Pomeriggio: Altare della Patria, Basilica di S. Maria in Aracoeli e giro in autobus.

Ora sei a due passi dall’Altare della Patria che accoglie la Tomba del Milite Ignoto e il piccolo Museo delle bandiere e dalla bella Basilica di S. Maria in Aracoeli.

 

Via del Teatro Marcello dietro l'Altare della Patria

 

Una volta scesa la scalinata trovi la fermata dell’autobus scoperto che fa un giro per il centro della città. Puoi anche scegliere il tipo di biglietto (Sali-Scendi) che ti consente di scendere durante il tragitto e risalire su gli autobus un numero illimitato di volte. Il tour completo dura 1 ora e 40 minuti circa.

Sera: per rimanere in zona puoi gustare una tranquilla cena alla trattoria Li Rioni in Via dei Santi Quattro, 24.  

SECONDO GIORNO 

Mattina: Castel Sant’Angelo e Basilica di San Pietro. 

Castel Sant’Angelo utilizzato come difesa cittadina fino all’Ottocento quando divenne carcere politico. Poi vicinissima c’è la Basilica di San Pietro con la sua bella piazza.

 

Castel Sant'Angelo ovvero il Mausoleo di Adriano

 

Pranzo: Borgo Pio.

Puoi pranzare in una delle caratteristiche trattorie che trovi a Borgo Pio a destra del colonnato.

Pomeriggio: Galleria Borghese. 

Da Borgo Pio vai in Via Ottaviano e prendi la metro A, scendi alla fermata Flaminio. Lì nel  bel parco di Villa Borghese c’è La Galleria Borghese dove potrai ammirare opere scultoree e pittoriche da Bernini a Tiziano, da Canova a Caravaggio per citarne solo alcuni.

Sera: Trastevere. 

Una cenetta a Trastevere con i suoi localini, i suoi vicoli e le immancabili bancarelle. Potresti andare nel ristorantino tipico Da Enzo al 29, alla pizzeria Ai Marmi oppure sclegliere di fare un aperitivo al Trastevere KM Zero, al Freni e Frizioni o a La prosciutteria.

TERZO GIORNO: Scavi di Ostia Antica.

Come per Ercolano e Pompei, per visitare gli scavi di Ostia Antica, ti occorre una giornata intera ma ne vale veramente la pena. All’interno dell’area archeologica c’è un punto di ristoro e servizi.

Sera: puoi cenare al ristorante La Bussola che si trova a sinistra dell’uscita degli scavi in Via Attilio Profumo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.