Itinerario alternativo per chi si reca a Roma: quello di Caravaggio

pubblicato in: Itinerari | 0

 

Un itinerario alternativo per chi si reca a Roma può essere quello di Caravaggio: è un percorso irrinunciabile per chi ama l’arte, Caravaggio e questa città. Già in un precedente articolo, Caravaggio a Roma, ti ho parlato di un percorso assolutamente gratuito per ammirare le opere di questo famoso pittore e più precisamente quelle esposte nelle chiese di Santa Maria del Popolo, Sant’Agostino e San Luigi dei francesi. Ora però ti propongo un percorso di tre giorni dove oltre a poter ammirare i dipinti di questo grande pittore, potrai anche visitare Roma seguendo un itinerario alternativo, rispetto a quelli classici, ma  ugualmente molto interessante. 

 

Giuditta e Oloferne a Palazzo Barberini Roma

 

Altre opere di Caravaggio visitabili a Roma

 

  • “Maddalena penitente” e il “Riposo durante la fuga in Egitto” nella Galleria Doria Pamphilj a via del Corso, 305 dalla parte di Piazza Venezia.

 

  • Fanciullo con canestro”, il “Bacchino malato”, la “Madonna dei Palafrenieri”, “San Gerolamo” e “Davide con la testa di Golia” nella Galleria Borghese, nel bellissimo parco di Villa Borghese.

 

  • “Narciso” e “S. Giovanni Battista” a Palazzo Corsini a via della Lungara.

 

  • “Buona ventura” e un altro dipinto di “S. Giovanni Battista” nella Pinacoteca capitolina.

 

  • “Giuditta e Oloferne”Palazzo Barberini.

 

  • “La Deposizione” nei Musei Vaticani.

 

Itinerario Caravaggio

 

PRIMO GIORNO

 

Mattina: Santa Maria del Popolo, museo Carlo Bilotti e Pietro Canonica e Galleria Borghese.

Visitata la chiesa di Santa Maria del Popolo, sali per il Pincio e nel Parco di Villa Borghese trovi due piccoli musei gratuiti, Carlo Bilotti e Pietro Canonica, e la Galleria Borghese.

Pomeriggio: Piazza di Spagna e Palazzo Barberini.

Passando nel parco di villa Borghese arrivi a piazza di Spagna e da lì, a Palazzo Barberini in via delle Quattro Fontane.Il biglietto della Galleria di Palazzo Barberini è valido anche per la Galleria di Palazzo Corsini e dura 10 giorni.

 

SECONDO GIORNO

 

Mattina: Altare della Patria e Musei capitolini.

In piazza Venezia si innalza l’Altare della Patria e subito dietro in piazza del Campidoglio ci sono i Musei Capitolini.

Pomeriggio:  Galleria Doria Pamphilj, Fontana di Trevi, Pantheon, Chiese di Sant’Agostino e San luigi dei Francesi e Piazza Navona.

In Via del Corso, all’inizio al n.305 arrivando da Piazza Venezia, c’è la bellissima Galleria Doria Pamphilj. In zona a pochi passi c’è Fontana di Trevi e il Pantheon. Da lì in pochi minuti arrivi a Sant’Agostino e San Luigi dei Francesi vicino a Piazza Navona.

 

TERZO GIORNO

 

Mattina: Musei Vaticani

Pomeriggio: Basilica si San Pietro, Palazzo Corsini.

Una volta visitata la Basilica di San Pietro prendi il lungotevere in Sassia e prosegui su Via della Lungara dove c’è Palazzo Corsini. Ti ricordo nuovamente che il biglietto della Galleria di Palazzo Barberini è valido anche per la Galleria di Palazzo Corsini e dura 10 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.